Blog

La nostra storia – Parte prima

Se esiste realmente un luogo in cui noi esseri umani possiamo ritrovare il nostro “io”, quello è la natura. Stress e ansie sono il prezzo che paghiamo per vivere una vita  all’insegna della rapidità e dello stare al passo con i tempi; il debito che purtroppo lasciamo alle future generazioni.

Sulla scia del desiderio di rinascita e di riscoperta nasce Parco Naturale Selva Reale. Un bosco privato di vegetazione mediterranea voluto ardentemente da un imprenditore pugliese che ha deciso di salvaguardare un pezzo di paradiso della nostra amata Murgia. Distese di querce, pinete e un sottobosco che sprigiona senso di libertà a ogni calpestio. E’ stata questa la vera sensazione che ha condotto all’acquisto di circa 80 ettari di bosco – situato nel cuore del Parco Nazionale dell’Alta Murgia – che hanno preso vita nei progetti di chi ha visto in questo luogo un’àncora di salvataggio.

Un sognatore così nel 1998 diventa così proprietario della distesa boschiva, in cui chi l’aveva acquisita precedentemente aveva seminato speranze e sogni. Ben presto Selva Reale, nome ereditato proprio da quello della sua collocazione (s.p. Gravina/Altamura), diventa Parco Naturale Selva Reale e sin da subito i cavalli diventano protagonisti unici di un luogo incontaminato, all’interno di un maneggio pensato ad hoc per tutti gli amatori. Dapprima centro ippico – dove esemplari Quarter incantano con lunghe criniere al vento e linee sinuose – poi in azienda agrituristica e bosco didattico. Il Parco ha visto infatti numerosi sviluppi progettuali, tutti basati sulla necessità di offrire un mondo parallelo a quello della quotidianità, nel quale vizi e virtù trovano un minimo comune denominatore: il benessere. E in questo cammino non mancano personaggi chiave di un successo che soddisfa soprattutto il cuore.

Top

Lascia un Commento

Top