Blog

Nutrirsi con i colori della natura

Frutta e verdura sono alla base di una dieta sana e varia. Il loro prezioso contenuto in acqua, vitamine, minerali, fibre e sostanze colorate protettive garantisce al nostro organismo, soprattutto se consumata sin dalla tenera età, un pieno di vitalità e salute, rinforzando le difese e riducendo il rischio di obesità, diabete, tumori e malattie cardiovascolari. Grazie all’elevato apporto di fibra, frutta e verdura regolarizzano il transito intestinale e conferiscono un senso di sazietà, limitando il consumo di cibo. Alcune fibre, in particolare contribuiscono ad abbassare i livelli di colesterolo nel sangue e il rischio di ipertensione.

Mangiare frutta e verdura fresche e “colorate” aiuta inoltre, a combattere i radicali liberi (molecole nocive che ogni giorno attaccano le nostre cellule), responsabili delle malattie degenerative e dei processi di invecchiamento cellulare. L’Organizzazione Mondiale della Sanità e la Commissione Europea raccomandano di consumare almeno 5 porzioni al giorno tra frutta e verdura, preferibilmente di stagione e di produzione locale.

Ma quali sono le sostanze che rendono così eccezionali frutta e verdura?

Sicuramente l’acqua che rappresenta ben il 70-90% del peso dei vegetali ed il 60% di quello del corpo umano; la fibra che regolarizza il transito intestinale, aumenta il senso di sazietà, modula il sistema immunitario e riduce l’assorbimento di grassi e zuccheri ; i minerali che costituiscono lo scheletro, permettono la trasmissione degli impulsi nervosi e la contrazione muscolare e soprattutto i cosiddetti nutraceutici, cioè le vitamine e tante altre molecole responsabili dei caratteristici colori di frutta e verdura, che consentono lo svolgimento delle reazioni metaboliche e quindi servono a far funzionare tutto l’organismo, hanno potere antiossidante e contrastano l’invecchiamento cellulare.
A questo scopo si raccomanda non solo di assumere 5 porzioni al giorno tra frutta e verdura ma anche di consumare vegetali appartenenti ai 5 diversi colori:

VEGETALI ROSSI

(pomodori, rape, ravanelli, peperoni, barbabietole, anguria, arance rosse, ciliegie, fragole.)
- riducono il rischio di sviluppare tumori e malattie cardiovascolari
- proteggono i vasi
- migliorano la memoria
VEGETALI GIALLO/ARANCIO

(arance, limoni, mandarini, pompelmi, melone, loti, albicocche, pesche, nespole, carote, peperoni, zucca, mais.)
- migliorano la capacità visiva
- prevengono l’invecchiamento cellulare
- riducono il rischio di sviluppare tumori

VEGETALI VERDI

(asparagi, agretti, basilico, bieta, broccoli, cavoli, carciofi, cetrioli, cicoria, lattuga, rucola, prezzemolo,

spinaci, zucchine, uva bianca, kiwi.)
- riducono il rischio di sviluppare tumore
- prevengono l’anemia e le trombosi
- facilitano la trasmissione degli impulsi nervosi

VEGETALI BLU/VIOLA

(melanzane, radicchio, fichi, frutti di bosco (lamponi, mirtilli, more, ribes), prugne, uva nera.)
- svolgono attività protettiva sulle vie urinarie e sui vasi sanguigni
- sono potenti antinfiammatori in caso di gotta ed artrite
- migliorano la memoria e le capacità intellettive
- rallentano l’invecchiamento cellulare
VEGETALI BIANCHI

(aglio, cavolfiore, cipolla, finocchio, funghi, mele, pere, porri, sedano.)
- diminuiscono i livelli di colesterolo
- rinforzano ossa e polmoni

E quindi via libera a frutta e verdura, gustose, nutrienti e salutari.

 

liliana

Dott.ssa Liliana Cassano
Dietista e Nutrizionista

Dott.ssa Liliana Cassano, Diestista e Nutrizionista

Contact:

mail: cassanoliliana@gmail.com

facebook: Liliana Cassano

twitter: @LilianaCassano

linkedin: it.linkedin.com/pub/liliana-cassano/72/164/327/

 

Top

Lascia un Commento

Top