Blog

Pesce d’Aprile: la leggenda

Oggi è il primo giorno di aprile, ci avete pensato a fare qualche scherzetto? Ma, più che altro, avete mai pensato a chi possa aver creato questa TRADIZIONE? Oramai la consideriamo, ogni anno, in automatico ma, da dove nasce? Tra le varie leggende popolari, ne esiste una che narra che la creazione del mondo terminò proprio il 1°aprile e in quel giorno il Signore tornò in cielo. I primi uomini creati erano come storditi e non sapendo cosa fare si misero a cercare il cibo per sfamarsi e un posto riparato per passare la notte; molti intralciavano le ricerche dei più intraprendenti, finché, in una confusione generale, i più sciocchi furono inviati lontano a prendere cose inesistenti: nasce così da questo aneddoto l’usanza di mandare i creduloni in giro a cercare ciò che non esiste. 

Ma non è tutto: un’altra leggenda risale al 154 a.C., data che segnava l’inizio del mondo oppure, un’altra ancora, l’inizio del solstizio di primavera, sinonimo del rinnovamento della terra una volta terminato l’inverno. Una notizia curiosa, girando per il mondo, è che in Scozia invece, il Pesce d’Aprile dura due giorni: il secondo, chiamato Taily Day (Giorno delle natiche), gli scozzesi si divertono attaccando dietro le spalle del Gawk (il tonto) un cartello con la scritta Kick me (Prendimi a calci). Insomma, ad ognuno la propria tradizione, l’importante è che resti nel tempo.

Top

Lascia un Commento

Top